Contributo all’arte africana

UN PIANO DI TUTELA AMBIENTALE IN COLLABORAZIONE CON LA POLIZIA LOCALE AFRICANA

Un sostegno all’arte africana. Oceania.international – no profit per l’ecoturismo nel mondo, ha sviluppato un progetto semplice ma concreto per sostenere i giovani artisti a Nosy Komba, Madagascar: OCEANIA PER L’ARTE. L’associazione ha finanziato il lavoro di un artista locale (guarda il video) Bonne Nomeny (in arte Fabiò) che produce splendidi quadri di paesaggi africani. Una forma espressiva che a nostro giudizio andava sostenuta, data la qualità delle opere e il talento dell’artista. Abbiamo dunque finanziato questo artista che ha così potuto acquistare i materiali (colori, pennelli, tele) per proseguire nella sua produzione artisitica e – grazie ai contributi di oceania – ha potuto avviare delle presentazioni itineranti sull’isola di Nosy Be, molto frequentata dai turisti occidentali. Siamo certi che i turisti apprezzeranno il lavoro di Bonne Nomeny e acquisteranno i suoi quadri.

Ma non solo arte: l’associazione ha anche sostenuto insieme alle autorità locali di polizia del Madagascar, un programma di sensibilizzazione rivolto ai turisti italiani: grazie ad un turismo ecosostenibile e consapevole, si cerca di indirizzare i turisti che scelgono – per le ecovacanze – il Madagascar e i suoi bellissimi parchi naturali marini, verso il rispetto rigoroso delle regole vigenti nei parchi, per preservare l’ambiente marino. Oceania ha quindi avviato una attività di collaborazione con le autorità di polizia municipale (nella foto Giovanni Baldoni, dell’associazione oceania, insieme al sovrintende di polizia municipale a Nosy Tanikely), per sensibilizzare i turisti al massimo rispetto nei confronti dell’ambiente.