E’ come essere catapultati in un film western: la Monument Valley, fra Utah e Arizona (Stati Uniti) è una autentica icona del west. Queste guglie rocciose custodiscono le tradizioni navayos, popolazione che ha il privilegio e l’onore di fare da guida, in via esclusiva, ai turisti. La pianura desertica è di origine fluviale ed è costellata di monumenti rocciosi: torri dal colore rossastro che costituiscono il cuore della riserva navajo. Qui è possibile entrare in contatto con una popolazione che non ha voluto dimenticare le proprie origini e le proprie tradizioni: è possibile dialogare con discrezione e conoscere i misteri e la cultura di un popolo. I navajo vi porteranno in jeep a fare escursioni sul loro territorio, vi proporranno oggetti di artigianato locale, vi porteranno a cavallo.


Il Goulding’s Lodge

monument-valley-53637_1280

Abbiamo individuato un lodge tipico e decisamente affascinante per entrare in contatto e per sostenere la cultura navajo. E’ situato proprio nella Monument Valley, ed è un rifugio che vanta – fra l’altro – una piscina interna riscaldata attiva tutto l’anno, un ristorante e camere bene arredate. Si tratta del Goulding’s Lodge Monument Valley.

moument2Le location dispongono di aria condizionata, frigorifero, macchina da caffè, bagno privato con asciugacapelli e, in alcuni casi, anche della connessione Wi-Fi gratuita. Il ristorante Goulding’s Stagecoach Dining Room si affaccia sullo storico Goulding’s Trading Post e offre ogni giorno piatti della cucina navajo e di quella americana. Il Monument Valley Goulding’s Lodge dispone di un museo storico e offre naturlamente escursioni giornaliere nella Monument Valley e nella Mystery Valley, scortati dai navajo. Il Grand Canyon National Park si trova a 2 ore e mezza di auto dal Goulding’s Lodge Monument Valley, mentre il Navajo National Monument dista 88 km. Tariffa media: 40/45 euro al giorno a persona in camera doppia.