Patate bollite in mare

Gli antichi utilizzavano il mare per bollire le patate, che poi venivano mangiate. La sorgente sorgente marina di Sorgeto, ad Ischia, è un luogo molto particolare. Immaginate di sedervi sul bagnasciuga e di farvi accarezzare dalle onde, sulla spiaggia di Borgo Panza, è possibile unire a questo piacere quello dei benefici termali: a pochi metri dalla costa una sorgente sottomarina immette nel mare acqua dolce a 90°C. L’effetto di questo mix è straordinario, attenzione a non scottarsi, però: nelle pozze più calde gli isolani erano soliti bollire, appunto, le patate (e a volte lo fanno ancora). Questo paradiso si trova ai piedi di una scalinata con 200 scalini dove d’estate la roccia diventa molto calda per via del sole, quindi si deve andare preparati.