Rifiuti ecologici ad Ukulhas

La nostra associazione ha dato supporto al programma di recupero e riciclo dei rifiuti su alcune isole maldiviane. Come in ogni comunità, anche le piccole isole maldiviane producono rifiuti, prevalentemente imballaggi. Il programma ad Ukulhas prevede il compostaggio dell’organico che viene trasformato in concime e il recupero della plastica che viene venduta per il riciclo. Sul posto la nostra volontaria, Stefania Urgesi, ha fatto sopralluoghi nei piccoli impianti dell’isola (nelle foto, le macchine di compattazione della plastica e il compostaggio degli organici). Gli impianti di smaltimento sono stati realizzati nella periferia nord dell’isola, lontana dalle guest house, un accorgimento che consente di non disturbare con fumi e odori gli ospiti dell’isola e le spiagge. A volte basta poco per creare una simbiosi quasi perfetta fra la tutela dell’ambiente e degli ecosistemi, la presenza umana e le esigenze del turismo.

Stefania Urgesi insieme alla responsabile delle scuole di Ukulhas, Maldive, svolgerà in questi giorni un corso di formazione ecologica dedicato ai bambini, a cui suggeriremo come prendersi cura del proprio ambiente e come difendere il delicato ecosistema, attraverso materiale didattico prodotto da oceania.international. Diventeranno delle piccole guardie ecologiche sulla propria isola, un esempio per i grandi e per i turisti. Ognuno avrà la propria “uniforme” cioè la t shirt con lo slogan THINK CLEAN UKULHAS GREEN.